Tag: scadenze

Avviso targato “Worx Informa” per i lavoratori e le lavoratrici con Partita Iva in Regime dei Minimi e Forfettari. Il prossimo 30 Novembre 2017 scade il termine per il versamento della seconda rata di acconto. Sono interessati i contribuenti in Regime dei Minimi e Forfettari che versano un’imposta sostitutiva sui redditi prodotti pari al 5% e al 15%.

Facciamo chiarezza: come si calcola l’entità dell’acconto?

 (altro…)

Ancora un promemoria per i liberi professionisti iscritti a un Albo professionale. Dopo il post della scorsa settimana, oggi “Worx informa” ripete le principali date da appuntare in agenda, e ricorda ai liberi professionisti iscritti alle diverse casse di previdenza le scadenze per la Contribuzione Obbligatoria. Ecco per voi una rapida sintesi.

calendario_scadenze_worx_fb

 (altro…)

Sono giorni di scadenze, e può accadere di perdere di vista date importanti. Nel post di oggi, “Worx Informa” ricorda ai liberi professionisti iscritti a un Albo professionale quali sono le scadenze più urgenti per i contributi da versare alle casse di appartenenza.

Sei un libero professionista iscritto a un Albo professionale? Ecco le prossime scadenze 

info_worx_fb

 (altro…)

Scadenza dichiarazione dei redditi alle porte: e forse sei già preparatissimo. Ma tenere il passo non sempre è facile. “Worx informa” ti offre un rapido promemoria, per darti tutte le informazioni più utili a programmare con precisione le tue uscite legate a imposte e contributi previdenziali.

calendario2017_small

 (altro…)

0

Artigiani e Commercianti con Partita Iva in regime dei minimi o in regime forfettario: attenzione a non perdere occasioni per la deducibilità dei vostri contributi.  “Worx informa” oggi si rivolge a voi, in vista della prossima dichiarazione dei redditi: ecco i nostri suggerimenti per la deduzione degli oneri previdenziali INPS.

Artigiani e Commercianti

 (altro…)

Fatture Elettroniche e Bollo Virtuale: sai di che si tratta? Hai segnato in agenda la prossima scadenza? “Worx informa” ti mette a disposizione il suo promemoria.

Tutti i liberi professionisti e gli imprenditori, a prescindere dal regime fiscale, sono obbligati a procedere nella fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione. Il prossimo 30 aprile scade il termine per il versamento, tramite modello F24, dell’imposta di bollo virtuale applicata sulle fatture elettroniche emesse nell’anno d’imposta 2016.

Ogni fattura elettronica assoggettata a imposta di bollo, quindi con importo superiore a Euro 77.47, deve riportare la dicitura “assolvimento dell’imposta di bollo ai sensi dell’art. 6, c. 2, del DM Economia e Finanza del 17/06/2014” e l’importo dell’imposta dovuta sulla fattura.

Il codice tributo da indicare nella sezione Erario del modello di versamento è 2501.

L’ anno di riferimento quello per il quale si effettua il versamento.

Per qualsiasi altro dubbio, rivolgiti al nostro staff specializzato nell’assistenza ai liberi professionisti e alle Partite Iva. Contattaci o passaci a trovare a Milano in via Cesare Battisti 21 (fermata metro S. Babila). 

E ricorda: la sezione “Worx Informa” del nostro blog nasce per tenerti aggiornato su scadenze, novità, opportunità relative al lavoro libero professionale. Leggi ogni settimana i nostri post e segui la pagina Facebook di Worx per non restare indietro.

L’ufficio Partite Iva si allinea alle tariffe agevolate riservate agli iscritti Cgil, sia per gli appuntamenti che per la gestione contabile.