Our Blog

Worx informa” prosegue negli appuntamenti dedicati ad orientare i liberi professionisti. Il post di oggi affronta la questione del cosiddetto “Principio di Cassa“, vale a dire: come i lavoratori autonomi possono gestire incassi e pagamenti.

taxInnanzi tutto, una regola generale: i professionisti, a prescindere dal regime fiscale di appartenenza (forfettario e non) tassano solo le fatture effettivamente incassate nell’anno, e deducono le spese effettivamente pagate nell’anno.

Dato l’avvicinarsi della scadenza per la dichiarazione dei redditi è importante:

  • verificare quali fatture emesse sono state effettivamente incassate nel periodo 01/01/2016 – 31/12/2016 (facendo quindi attenzione a eventuali fatture emesse nel 2015 e incassate nel 2016, ovvero a fatture emesse nel 2016 ma non incassate entro il 31/12);
  • verificare quali fatture di spesa sono state effettivamente pagate nello stesso periodo.

Specie per le fatture incassate da clienti non privati, è necessario verificare di aver ricevuto correttamente tutte le Certificazioni di Compensi Corrisposti (CU). In caso contrario è opportuno prendere contatti con il cliente.

Qualche altro chiarimento utile riguarda il metodo di pagamento utilizzato per incassi e pagamenti:

  • in contanti: la fattura si intende pagata nel momento stesso in cui il professionista entra in possesso dei contanti.
  • tramite bonifico bancario: fa fede la cosiddetta “data di disponibilità”, non interessa la valuta;
  • con carta di credito: anche in questo caso il pagamento ha rilevanza fiscale dal momento in cui le somme sono effettivamente disponibili da parte del professionista;
  • attraverso assegni: in tal caso rileva il momento in cui il professionista riceve l’assegno da parte del committente. Non è quindi rilevante il momento in cui il titolo di credito (l’assegno) viene versato sul conto corrente.

Per qualsiasi richiesta di informazione, lo staff di Worx specializzato nell’assistenza dei lavoratori e delle lavoratrici con Partita Iva è a tua disposizione, anche se non sei un nostro coworker.

Per qualsiasi necessità, contattaci o passaci a trovare a Milano in via Cesare Battisti 21 (metro S. Babila).

Per restare sempre aggiornato, segui gli articoli settimanali del nostro blog e la pagina Facebook di Worx.

L’ufficio Partite Iva si allinea alle tariffe agevolate riservate agli iscritti Cgil, sia per gli appuntamenti che per la gestione contabile.

Share This