Our Blog

Dopo gli avvisi degli scorsi post relativi alla scheda Carburante e all’imminente obbligo di fatturazione elettronica, Worx condivide con i suoi lettori una news delle ultime ore: un provvedimento del Consiglio dei Ministri rinvia l’obbligo di fatturazione elettronica al 1 gennaio 2019. Slitta quindi la data precedentemente prevista per il 1 luglio 2018.

Fatturazione elettronica

Fatturazione elettronica per carburanti: ufficiale la proroga al 1 gennaio 2019

È rinviata al 1° gennaio 2019 l’entrata in vigore dell’obbligo di fatturazione elettronica per la vendita di carburante ai titolari di Partita Iva, presso i distributori stradali.  Il provvedimento rinvia una misura prevista dalla legge di bilancio 2018 (legge 27 dicembre 2017, n. 205),

Per altri sei mesi da oggi, dunque, sarà ancora utilizzabile la scheda carburante. Resta tuttavia la possibilità per i distributori di emettere fattura elettronica su base facoltativa o su richiesta del cliente.

Attenzione: ai fini della detrazione resta valido l’obbligo di pagare i carburanti per autotrazione con mezzi tracciabili, e questo a partire dal 1° luglio 2018.

La proroga al 1 gennaio 2019 è stata prevista da un decreto legge approvato dal Consiglio dei Ministri, e di prossima pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Nelle scorse settimane il blog di Worx aveva già condiviso alcuni “alert” relativi al settore dei carburanti, oggetto di interventi normativi volti a prevenire e a contrastare l’evasione fiscale e le frodi IVA.

Con questa comunicazione, quindi, si recepisce una “breaking news” dal mondo delle istituzioni e si aggiorna quanto pubblicato sul nostro blog lo scorso 12 giugno.

Per tenere il passo con i più importanti eventi normativi (e non solo!) tieni sempre d’occhio il blog di Worx e i suoi post settimanali. Per ricevere l’avviso delle ultime notizie pubblicate, metti mi piace alla nostra pagina Facebook .

Share This