Our Blog

La sezione “Worx informa” invita i suoi lettori a prendere nota di una novità in arrivo sul fronte “agevolazioni per liberi professionisti”. Dal 2018 sarà possibile usufruire del “Bonus Pubblicità Incrementale”, incentivo fiscale per la pubblicità sui media tradizionali, a vantaggio di aziende e lavoratori autonomi, ma anche microimprese, PMI e Startup innovative.

 

Bonus Pubblicità Incrementale

Bonus Pubblicità Incrementale: di cosa si tratta

Il  Bonus Pubblicità Incrementale è un’agevolazione fiscale (credito di imposta) che permetterà di incentivare gli investimenti in campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana e periodica, e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali (sia analogiche che digitali).

Dal 2018 potranno usufruirne imprese e lavoratori autonomi, per investimenti pubblicitari effettuati a partire dal 24 giugno 2017, data dell’entrata in vigore della legge.

Il credito di imposta ammonterà al  75% del valore incrementale per imprese e lavoratori autonomi, elevato al 90% del valore incrementale per piccole e medie imprese, microimprese e startup innovative. 

Per ottenere il contributo è necessario che il valore degli investimenti pubblicitari superi dell’1% il valore degli investimenti dello stesso tipo sostenuti nell’anno precedente, e sui medesimi media. Vale a dire che sono incentivati gli investimenti in pubblicità effettuati, in misura maggiore rispetto all’anno precedente, sullo stesso stesso mezzo di informazione.

È previsto un tetto massimo di spesa,  che viene stabilito annualmente con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri. Il credito d’imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione.

Ulteriori dettagli riguardanti le spese ammissibili, i casi di esclusione, la procedura per la presentazione della domanda di accesso all’agevolazione, la documentazione richiesta e i successivi controlli saranno descritti nel decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, che sarà pubblicato entro il 22 ottobre 2017. 

Prima o dopo questa data, i professionisti dello Sportello di Assistenza Fiscale interno a Worx rinnovano la loro disponibilità per offrire a tutti gli interessati chiarimenti e supporto sul Bonus Pubblicità Incrementale. E non solo!

Ti aspettiamo come sempre a Milano, in Via Cesare Battisti 21 (fermata metro San Babila). Oppure puoi contattarci all’indirizzo info@worxmilano.it.

“Worx informa” continua ad accompagnarti, tenendoti aggiornato su novità normative e opportunità che potrebbero sfuggirti. Non rimanere indietro: leggi i post settimanali del blog di Worx e resta aggiornato attraverso la pagina Facebook dedicata.

0

Una Milano che investe sullo sviluppo delle forme innovative di lavoro e che crede nell’economia della condivisione. Su queste premesse lo scorso 11 agosto Worx è stato invitato a partecipare alla presentazione pubblica di un nuovo bando di finanziamento indetto dal Comune di Milano in favore dei coworking, alla presenza dell’assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive e Commercio Cristina Tajani.

 (altro…)

Ancora un promemoria per i liberi professionisti iscritti a un Albo professionale. Dopo il post della scorsa settimana, oggi “Worx informa” ripete le principali date da appuntare in agenda, e ricorda ai liberi professionisti iscritti alle diverse casse di previdenza le scadenze per la Contribuzione Obbligatoria. Ecco per voi una rapida sintesi.

calendario_scadenze_worx_fb

 (altro…)

Sono giorni di scadenze, e può accadere di perdere di vista date importanti. Nel post di oggi, “Worx Informa” ricorda ai liberi professionisti iscritti a un Albo professionale quali sono le scadenze più urgenti per i contributi da versare alle casse di appartenenza.

Sei un libero professionista iscritto a un Albo professionale? Ecco le prossime scadenze 

info_worx_fb

 (altro…)

0

Il periodo è caldo, e Worx informa anticipa tutti i tuoi possibili dubbi sull’argomento “Dichiarazione dei Redditi”. Oggi è la volta del cosiddetto “saldo del credito IVA“. Si tratta del caso in cui il commercialista di fiducia segnala a te, libero professionista, di essere a credito con il fisco. Ovvero: l’IVA pagata sulle tue fatture di acquisto dell’anno scorso risulta maggiore dell’IVA che ti hanno pagato i tuoi clienti. Per questo hai diritto a un rimborso da parte dello Stato.

È una buona notizia! Vediamo allora come procedere.

info_worx_fb

 

 (altro…)

Nuova puntata di “Worx Informa” per tenere aggiornati i liberi professionisti sulle variazioni normative che li riguardano. La news di oggi riguarda l’ampliamento del raggio dello “Split payment”. Ovvero di quel meccanismo per cui chi cede un bene o un servizio emette la fattura applicando normalmente l’Iva, ma l’imposta non viene pagata dal cliente/committente che la versa direttamente all’erario.

Split Payment

 (altro…)

Scadenza dichiarazione dei redditi alle porte: e forse sei già preparatissimo. Ma tenere il passo non sempre è facile. “Worx informa” ti offre un rapido promemoria, per darti tutte le informazioni più utili a programmare con precisione le tue uscite legate a imposte e contributi previdenziali.

calendario2017_small

 (altro…)